Si parte con il bando Intraprendo: nuove opportunità di finanziamento per le startup lombarde

Pubblicato da Giulio Del Vecchio 07/11/2017

Come nel 2016 le startup e i professionisti residenti in lombardia possono accedere a questa forma di finanziamento agevolato che strizza l'occhio ai giovani e agli over 50.

Con Intraprendo la Regione Lombardia e Finlombarda S.p.A. si sono unite per favorire avvio e sostegno di nuove iniziative imprenditoriali lombarde, con particolare attenzione a under 35 o over 50 senza lavoro e a imprese con elevato contenuto tecnologico, il bando si incentra sul rafforzamento della capacità competitiva delle micro, piccole e medie imprese promuovendo processi di innovazione produttiva, promuovendo competenze tecnologiche. La misura si rivolge a imprese lombarde, iscritte nel Registro delle imprese da non più di 24 mesi, Liberi Professionisti in attività da non più di 24 mesi che esercitano prevalentemente in Lombardia, aspiranti imprenditori che entro 90 giorni dal decreto di assegnazione iscrivono una impresa nel Registro delle Imprese in una Camera di Commercio della Lombardia, aspiranti liberi professionisti che aprono Partita IVA entro 90 giorni dalla data del decreto di assegnazione. La Regione Lombardia finanzia progetti di avvio o sviluppo di imprese, progetti di lavoro professionale in forma singola che abbiano ricevuto almeno un endorsement rilasciato da particolari soggetti istituzionali o da parte di privati operanti nel medesimo settore professionale del soggetto beneficiario.
Il contributo varia da un minimo di 25 mila euro fino ad un massimo di 65 mila euro. Il progetto non deve durare oltre 18 mesi, deve portare spese ammissibili per almeno 41700 euro. L’intervento finanziario può concorrere sino al 60 per 100 della spesa complessiva ammissibile, può aumentare al sino al  65 per 100 in caso di progetti presentati da under 35 anni o da over 50 senza lavoro, può aumentare al sino al  65 per 100  in caso di progetti con elevato contenuto tecnologico.
Le spese ammissibili per imprese e professionisti attivi da non più di 24 mesi sono sostenute per la realizzazione dei progetti di avvio le cui fatture e le cui quietanze decorrono dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda e fino alla realizzazione del progetto, per gli aspiranti imprenditori e gli aspiranti liberi professionisti in forma singola sono ammissibili quelle sostenute, rispettivamente, dalla data di inizio delle attività professionali. Le spese possono riguardare nuovo personale, acquisto di beni strumentali anche usati o a noleggio, acquisto di beni immateriali, licenze di software, servizi di consulenza o  equivalenti, affitto dei locali della sede operativa, acquisto delle scorte, spese generali addizionali delle spese di personale ammissibili.
La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente on line al sistema informativo della Regione Lombardia fino ad esaurimento fondi, per informazioni sul bando Intraprendo è possibile contattare il call center di Lombardia Informatica al numero verde 800 131 151.
La Regione Lombardia sostiene il rafforzamento della capacità competitiva di imprese e professionisti promuovendo innovazione e competenza.

Lascia un commento