CondoFacile, la startup per rendere trasparente il bilancio del condominio

In linea con la Riforma del condominio, Condofacile propone soluzioni innovative che non solo sgravano di responsabilità l’amministratore ma rendono molto più semplice lala vita condominiale grazie alle nuove tecnologie

Andrea Pastore 20/03/2017 0

Condofacile è una startup con una “mission” quasi impossibile: ridare lustro e ricostruire la reputazione di una figura lavorativa sempre più osteggiata e temuta. Stiamo parlando dell’amministratore condominiale, che, per la visione comune, è diventato l’esempio d’eccellenza del pessimo professionista.In linea con la Riforma del condominio, Condofacile propone soluzioni innovative che non solo sgravano di responsabilità l’amministratore ma rendono molto più semplice l’approccio delle famiglie alla vita condominiale attraverso l’uso delle nuove tecnologie. Per entrare nel dettaglio, abbiamo intervistato Fabio Marsella, uno dei fondatori.

Come nasce questa idea?
Il microcosmo del condominio è abitato da moltissimi italiani che almeno una volta al mese si riuniscono per discutere di problemi e contenziosi sotto la supervisione dell’amministratore, punto di riferimento e croce e delizia di tutti gli inquilini.
Con la nostra piattaforma realizziamo ciò che è già previsto dalla legge: il condominio on-line. Grazie ai nostri servizi erogati via Internet, i condòmini hanno la possibilità di essere sempre aggiornati su ciò che accade e sui pagamenti effettuati da chi gestisce le singole quote.

Come si entra nel mondo di Condofacile?
Si costruisce tutto intorno all’amministratore: se risponde ai requisiti richiesti dal nostro club, può entrare a far parte della rete e iscrivere il condominio che gestisce nella nostra area riservata sul sito condofacile.it. Da quel momento in poi, avrà la possibilità di accedere ad un determinato parco fornitori e sarà messo a disposizione del soggetto un numero verde per la manutenzione e il monitoraggio di eventuali lavori ed emergenze.

In che modo si emerge in un mercato così competitivo?
Condofacile punta alla trasparenza e all’efficienza massima: grazie ai nostri sistemi operativi che permettono di compilare fatture on-line da inviare direttamente all’Agenzia delle Entrate, l’amministratore non dovrà più autocertificare la propria correttezza, combattendo anche il rischio di morosità.

Quali sono i progetti futuri?
Stiamo lavorando per integrare un libro giornale da mettere a disposizione di ogni condominio per dare slancio alla comunicazione interna tra amministratore e condòmini e che diventi uno strumento alla portata di tutti per esprimere bisogni ed opinioni in merito a questioni che interessano tutti gli inquilini.
Diamo inoltre appuntamento per l’11 maggio a Roma dove presenteremo tutte le nuove aziende che hanno aderito al nostro progetto e che si metteranno a disposizione di chi entrerà a far parte di questo che è un modello per dare efficenza all’aspetto amministrativo del condominio.

Potrebbero interessarti anche...

Andrea Pastore 10/07/2017

Nexus tlc, la startup per controllare qualsiasi cosa da remoto

Quello dell'internet delle cose (IoT) è uno dei settori a maggiore tasso di crescita: il numero dei dispositivi connessi ad internet è destinato ad aumentare vertiginosamente, di pari passo al suo volume di affari, che già oggi si misura in miliardi di dollari. Si perché i campi di applicazione sono tantissimi: dalla

Leggi tutto

Andrea Pastore 07/12/2015

Makeitapp, la piattaforma social per fare un'app

Se avete un'idea per un'app, ma non il team per realizzarla, la startup di cui parliamo oggi potrebbe aiutarvi. I ragazzi di MakeItApp, infatti, hanno creato una piattaforma collaborativa dove si può sottoporre la propria idea alla community, specificando di quali talenti e competenze

Leggi tutto

Andrea Pastore 30/10/2015

Pharmawizard, l'app che ti aiuta a conoscere meglio i tuoi farmaci

Vi è mai capitato di voler sapere se potevate prendere un farmaco in un determinato momento, magari subito dopo aver assunto un altro farmaco? Oppure di voler sapere quali sono gli effetti collaterali di un farmaco, ma avete rinunciato dopo aver srotolato un fogliettino lunghissimo e scritto in piccolo? Da oggi c'è un'app che può aiutarvi, si chiama Pharmawizard e grazie ad motore di ricerca semantico e agli open data fornisce agli utenti informazioni sulle interazioni tra i farmaci, i farmaci più adatti dato un sintomo e molto altro ancora.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...